Università
della
Svizzera
italiana
Academy
of Architecture

 
 

ACT ROMEGIALLI / IF DESIGN - Otto architetture italiane a portata di Accademia #3 - Live streaming

22.04.2021

 
Incontri pubblici 

 

 

Otto architetture italiane a portata di Accademia

 

L’Accademia di architettura ospita un ciclo di incontri pubblici trasmessi in diretta streaming dall'Auditorio del Teatro dell'architettura dedicati all’architettura italiana più recente, selezionata per qualità e varietà di approccio, all’interno di un campo geografico ravvicinato. In un’epoca caratterizzata dalla paradossale compresenza di ubiquità digitale e confinamenti pandemici, sembra importante valorizzare le ricerche progettuali realizzate vicino a noi (e dunque “a portata di Accademia”), anche per invitare il pubblico a un confronto diretto, e non solo virtuale, con l’architettura.

In ognuna delle quattro serate vengono presentate due architetture (selezionate da Riccardo Blumer, Marco Della Torre e Gabriele Neri), in modo da dare vita a un confronto e a un dibattito sui temi che caratterizzano il pensiero e la pratica dell’architettura nella contemporaneità.

 

 

#3

ACT Romegialli / IF Design

in dialogo con Riccardo Blumer e Gabriele Neri

 

giovedì 22 aprile 2021 ore 19.00

LIVE STREAMING  su www.arc.usi.ch

 

 

Lo studio di architettura act_romegialli, fondato nel 1996 da Gianmatteo Romegialli e Erika Gaggia van Hardeveld ha sede a Morbegno in Valtellina e si occupa di architettura, disegno urbano, interior e design. Il valore culturale del fare architettura, il senso e l'atmosfera di un luogo, la sua storia. Sono queste le istanze che fondano la progettazione dello studio. La ricerca dei caratteri essenziali e profondi di un sito, interpretati e resi contemporanei per valorizzare e rilanciare la storia, l'identità e la cultura di un territorio.
Nel 2009 l'Archivio Cesare Cattaneo di Como dedica ai progetti dello studio la mostra 'act romegialli, il senso della forma'.
Nel 2016 lo studio è invitato a partecipare alla mostra 'XXI Triennale Milano - Comunità Italia 1945-2000'.

 

Lo studio di architettura ifdesign, fondato nel 2002 da Franco Tagliabue Volontè e Ida Origgi ha sede a Milano. Il suo lavoro si connota per il carattere sperimentale finalizzato alla ricerca di nuove relazioni tra tipo e forma, tra sostenibilità sociale, economica e radicalità del linguaggio. Tra i progetti, Wigglyhouse, il Centro Civico Noivoiloro, il Muro di Sormano ed il complesso scolastico Palermo Sud.
Nel 2016 vince la “menzione speciale Architetto Italiano dell’anno” del Consiglio Nazionale degli Architetti, nel 2006 la Honourable Mention of the Jury al European Prize for Urban Public Space, l’Ecola Award di Berlino, il CID Award di Chicago. È nominato al Premio Mies van der Rohe nel 2011, 2017 e 2022.
Franco Tagliabue Volontè  è professore di progettazione al Politecnico di Milano, lecturer e visiting professor in diverse università internazionali; è autore di libri, tra cui “Per Forma”, “Lo Spazio Sociale” e, con Nina Bassoli, “Stem Procedure - Strategie di rigenerazione post sisma”.

Article provided by
USI Feeds