Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Cataloghi

M.A.P.  

Prima edizione
Vincitore
Solano Benitez, Paraguay
Candidati
3LHD (Saša Begović, Marko Dabrović, Tanja Grozdanić, Silvije Novak), Croazia; David Adjaye, Gran Bretagna; Manuel e Francisco Aires Mateus, Portogallo; Jesús Aparicio, Spagna; Gion A. Caminada, Svizzera; Alfonso Cendron, Italia; Dominique Coulon, Francia; Richard Francis-Jones, Australia; Sean Godsell, Australia; Thomas Heatherwick, Gran Bretagna; Rick Joy, Stati Uniti; Alberto Kalach, Messico; Francisco Mangado, Spagna; Luis L. Mansilla, Emilio Tuñón Alvarez, Spagna; Rahul Mehrotra, India; Quintus Miller, Paola Maranta, Svizzera; Marco Navarra (NOWA), Italia; Office dA (Monica Ponce de Leon, Nader Tehrani), Stati Uniti; Valerio Olgiati, Svizzera; Promontório Architects (João Perloiro, João Luís Ferreira, Paulo Perloiro, Paulo Martins Barata, Pedro Appleton), Portogallo; Saša Randić, Idis Turato, Croazia; João Alvaro Rocha, Portogallo; Enric Ruiz Geli (Cloud 9), Spagna; S-M.A.O. (Juan Carlos Sancho, Sol Madridejos), Spagna; Beniamino Servino, Italia; Shuhei Endo, Giappone; The next ENTERprise (Marie-Therese Harnoncourt, Ernst J. Fuchs), Austria; Antonio Jiménez Torrecillas, Spagna; Wang Shu, Cina.

BSI

Swiss Architectural Award

2008
a cura di

Nicola Navone
24 x 24 cm, 196 pp.
326 ill. col., 92 ill. b/n
brossura con cofanetto
italiano / inglese
ISBN: 9788887624410
€ 35 / frs 55.-

Acquista

Il volume documenta il grande sviluppo urbanistico nel quale è oggi impegnata la Cina: Beijing e Shanghai – una, capitale politica e culturale del paese, l’altra, il suo centro economico – ne rappresentano il modello più esplicito, soprattutto alla luce dele Olimpiadi del 2008 e dell’Esposizione universale del 2010. Nanjing è scelta invece come esempio di città cinese la cui crescita, determinata dallo sviluppo economico, è condizionata non solo dal suo passato storico e politico, ma soprattutto dal suo rapporto particolare col territorio.

Testi in inglese di Josep Acebillo, Wowo Ding, Chen Zhao, Hongyan Xiao.

Beijing, Shanghai, Nanjing:

Three Chinese Venues
a cura di

Wowo Ding
16,5 × 19 cm, 136 pp.
151 ill. col., 28 ill. b/n
brossura
inglese
ISBN 9788887624366
€ 16 / frs 25.-

Esaurito

Il libro offre uno sguardo sulle trasformazioni in atto a Johannesburg e nella sua area metropolitana, nonché una selezione dei progetti architettonici e urbanistici di maggior rilievo, completati nell’ultimo decennio o in via di completamento. Progetti che, da una parte spingono al superamento di quelle divisioni politiche, sociali e culturali ereditate dal passato, dall’altro, contribuendo allo sviluppo delle enormi potenzialità economiche del paese, favoriscono la trasformazione in metropoli internazionali delle maggiori città del Sudafrica.

Testi in inglese di Josep Acebillo, Lindsay Bremner, Pep Subirós, Achille Mbembe e Sarah Nuttall.

Johannesburg:

Emerging / Diverging

Metropolis
a cura di

Lindsay Bremner, Pep Subirós
16,5 × 19 cm, 176 pp.
185 ill. col., 65 ill. b/n
brossura
inglese
ISBN 9788887624359
€ 16 / frs 25.-

Acquista

L’opera di Luciano Rigolini (Tesserete, 1950) si sviluppa in un dialogo costante fra fotografia e pittura, in uno scambio incrociato di riferimenti utili per esplorare le questioni inerenti alla teoria della visione o per precisare lo statuto della fotografia nell’estetica contemporanea. Il volume si apre con un "Esercizio di stile": 70 istantanee di anonimi, raccolte dall’artista nell’arco di più anni, che nel loro accostamento ragionato e sensibile costituiscono una sorta di vocabolario visivo di tutta l’attività di Rigolini. Seguono alcune fotografie della serie "Paesaggi urbani": realizzate fra il 1990 e il 2002, rileggono il paesaggio urbano in chiave costruttivista.

Luciano Rigolini
La forma dello sguardo.

Fotografie ’90-’07

a cura di

Marco Franciolli
24 x 28 cm, 248 pp.
176 ill. b/n, 9 ill. col.
cartonato
italiano / inglese
ISBN 978 8887624335
€ 36 / frs 56.–

Esaurito

Il volume propone una visione contemporanea dei modelli di sviluppo urbano che vennero concepiti dal Movimento Moderno e una riflessione sul loro attuale significato. Chandigarh e Brasilia, città di nuova fondazione realizzate ex-nihilo nel decennio 1950-1960, fanno riferimento esplicito alle tradizioni “funzionalista” e “razionalista” dell’urbanistica moderna. Inoltre, al pari di alcuni piani di ispirazione neoclassica elaborati nei primi decenni del XX secolo, ambedue rispondono ad ambizioni monumentali tese a rappresentare le istituzioni dello stato. Il volume legge la realtà contemporanea di Chandigarh e Brasilia attraverso una griglia di parole-chiave che documentano le tematiche caratterizzanti la modernità di impostazione dei due progetti. Suddivise in due categorie di riferimento, Urbanistica e Architettura, le parole-chiave accompagnano il lettore in un percorso fotografico che contribuisce alla definizione di un idioma “ufficiale” attraverso il quale l’architettura venne chiamata a raffigurare la “modernizzazione” in corso in entrambi i paesi.

Testi in inglese di Josep Acebillo, Maristella Casciato, Stanislaus von Moos. Fotografie di: Enrico Cano.

Twilight of the Plan:

Chandigarh and Brasilia
a cura di

Maristella Casciato,

Stanislaus von Moos
16,5 × 19 cm, 196 pp.
148 ill. col., 77 ill. b/n
brossura
inglese
ISBN 9788887624342
€ 16 / frs 25.-

Esaurito

Arduino Cantàfora, architetto pittore, a lungo collaboratore di Aldo Rossi, è stata una delle personalità di spicco dell’Accademia di architettura di Mendrisio. I suoi corsi hanno rappresentato un modo molto personale di intendere la figura dell’insegnante, del maestro. Da qui il titolo della mostra (Museo d’arte Mendrisio, 10 febbraio 25 marzo 2007) e del catalogo che l’accompagna. Il percorso offerto si articola in una selezione di opere dell’artista, della sua assistente Annina Ruf e degli studenti che hanno partecipato ai suoi atelier in Accademia. La proposta cerca di evidenziare come l’arte di Cantàfora sia anche un’arte della paideia, ossia educativa nella formazione di strumenti per la lettura e la raffigurazione del mondo, delle sue forme tanto naturali quanto architettoniche. Le opere di Cantàfora e dei suoi allievi, viste insieme, concorrono così a stimolare il visitatore e il lettore su una delle questioni centrali delle culture artistiche: la trasmissibilità del loro sapere.

L’immagine maestra.
Opere di Arduino Cantàfora

e dei suoi atelier
a cura di

Bruno Pedretti
22 × 24 cm, 116 pp.
45 ill. col., 68 ill. b/n
brossura
italiano
ISBN 9788887624311
€ 20 / frs 30.-

Acquista

Mosca è oggi un possente laboratorio di sperimentazioni sociali, economiche e urbanistiche. La formazione di un libero mercato e la velocità raggiunta dallo sviluppo capitalistico hanno dato vita a una metropoli dai tratti finora sconosciuti. Il libro ripercorre la storia delle trasformazioni, utopiche ma anche empiriche, subite dalla città nel Ventesimo secolo, distinguendo tre momenti specifici nella formazione di un modello di Nuova Mosca: gli esperimenti urbanistici degli anni Venti, il piano regolatore del 1935 e quello del 1971. Illustra poi i mutamenti scaturiti dalla fine del socialismo e dal passaggio a un’economia di mercato, e tenta infine di delineare i possibili sviluppi di questa "Nuova Mosca 4".

Testi in inglese di Josep Acebillo, Blair A. Ruble, Alessandro De Magistris, Irina Korobina, Il’ya Lezhava.

New Moscow 4
a cura di

Irina Korobina
16,5 × 19 cm, 180 pp.
184 ill. col., 34 ill. b/n
brossura
inglese
ISBN 9788887624135
€ 16 / frs 25.-

Acquista

L’architettura messicana di questo inizio di secolo appare come un panorama variegato, capace di espressioni molteplici, concettuali, stilistiche e formali, come pure di una felice sintesi tra l’austero linguaggio del Movimento Moderno, quello, vivace, del vernacolo e l’eredità di Luis Barragàn. Il volume illustra il vivace contesto urbano di Città del Messico attraverso una selezione dei progetti di dieci architetti: l’imponente ambasciata di Teodoro González de León, le torri metafisiche di Ricardo Legorreta, gli edifici di Augustín Landa e Augusto Quijano, gli interventi più recenti, e così diversi tra loro per concezione estetica, di Enrique Norten, Bernardo Gomez-Pimienta, Alberto Kalach, Javier Sánchez, Mauricio Rocha e Fernando Romero.

Testi in inglese di Josep Acebillo, Néstor García Canclini, José Luis Cortés Delgado, Miquel Adriá.

Contemporary

Mexican Architectures
a cura di

Miquel Adriá
16,5 × 19 cm, 116 pp.
40 ill. col., 13 ill. b/n
brossura
inglese
ISBN 8887624046
€ 16 / frs 25.-

Acquista

Il Museo Cantonale d’Arte di Lugano rende omaggio a Massimo Cavalli (Locarno, 1930), figura di spicco della generazione di artisti ticinesi affermatisi nella seconda metà del Novecento, con un’ampia mostra retrospettiva volta a delineare, attraverso oltre 300 opere, lo sviluppo della sua ricerca artistica, dall’inizio degli anni Cinquanta fino alle opere recenti. Nell’ambito della ricca antologica, e di questo catalogo che l’accompagna (il più completo dedicato all’artista), viene attentamente indagata non solo la produzione pittorica di Cavalli ma anche la sua opera grafica, la cui intensità è pari all’opera maggiore, e i disegni.

Massimo Cavalli.
Retrospettiva
a cura di

Marco Franciolli
22 x 24 cm, 228 pp.
195 ill. col.
brossura
italiano
ISBN 888762416X
€ 36 / frs 56.–

Acquista

L’attività dei due architetti di Barcellona, in sodalizio dal 1984 e noti soprattutto per le loro realizzazioni nel campo dell’architettura civile e pubblica, viene qui proposta in un catalogo “tematico” che documenta anche la loro attività didattica all’Accademia di architettura di Mendrisio.

Esteban Bonell e Josep Maria Gil
Architetti. Barcellona
a cura di

Jacques Gubler
24 x 24 cm, 136 pp.
28 ill. col., 116 ill. b/n
brossura
italiano / francese
ISBN 8887624100
€ 33 / frs 50.-

Acquista