Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Storia dell’architettura moderna 1

 

Metà XVIII – XIX secolo

Il corso si fonda sul presupposto che nel Settecento, insieme con la “fine della storia naturale”, abbia avuto luogo un cambiamento culturale che ha agito anche sulla produzione architettonica. Da qui in avanti, questioni quali l’adattamento culturale, il comportamento e il progresso esercitano un influsso significativo sulla pratica e la teoria dell’architettura. In questo quadro, il corso analizza gli sviluppi dell’architettura, soprattutto nel mondo occidentale, dalla tarda età dei Lumi fino all’Ottocento. Organizzato per temi e problemi, tratta le condizioni culturali, socio-politiche ed economiche dell’architettura, ne esamina i principi estetici, indaga sull’impatto prodotto dai nuovi metodi di produzione e di costruzione.

BSc1

sem II

h 24

ects 2.5

EN

Esame finale scritto.

Modalità d’esame