Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Museologia e museografia

  • Docente
    • Carla Mazzarelli
 

Dallo spazio privato allo spazio pubblico

Il museo come luogo pubblico nasce con l’Illuminismo e si definisce come tale, nell’ambito della cultura europea e in stretta connessione con le istituzioni accademiche, tra XVIII e XIX secolo. Il corso si propone di delineare tempi e modalità del passaggio dagli spazi privati del collezionismo – studiolo rinascimentale, gallerie barocche, wunderkammer – al museo come spazio della collettività, tema centrale di riflessione anche nella teoria della cultura moderna e contemporanea (Valéry, Benjamin, Baudrillard, eccetera). Sopralluoghi a musei e collezioni, saranno parte integrante del corso: ci si porrà così l’obiettivo di integrare allo studio storico-critico, l’analisi diretta dei luoghi.

MSc1

sem II

h 48

ects 5.0

IT

Esame finale orale.

Modalità d’esame