Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Il Bauhaus: un modello concettuale

  • Docente
    • Annemarie Jaeggi
 

Nel 1953, in un discorso in onore di Walter Gropius, Mies van der Rohe riassunse il successo del Bauhaus in questo modo: «Il Bauhaus era un’idea. Questa è la ragione della sua enorme influenza. Solo un’idea si diffonde così tanto».

Nel rileggere la storia del Bauhaus, il suo sistema educativo e i suoi ideali, come scuola di design, il corso si propone di analizzarne i principi fondativi. Il concetto di architetto come master-designer o come generalista è ancora attuale? L’educazione artistica impartita dal Bauhaus quanto differisce dall’odierna formazione dell’architetto? Le idee e i metodi di allora, più di 80 anni fa, oggi sono ancora validi? Possiamo trasportarli nel tempo e renderli fecondi ancora oggi, nelle diverse condizioni di un mondo globalizzato? Il Bauhaus è ancora un modello attuale?

Il corso cerca di trovare risposte a queste domande, non solo indagando sulla storia del Bauhaus, ma anche discutendo il lavoro di artisti, designer e architetti contemporanei che si rifanno esplicitamente alle sue idee.

MSc1

sem II

h 24

ects 2.5

EN

Tesina.

Modalità d’esame