Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Conferenza di Sergio Givone per Mare Nostrum

24.11.2011

 

MARE NOSTRUM
CITTÀ EUROPEA E GLOBALIZZAZIONE
Di fronte alla complessità e alla rapidità delle trasformazioni imposte dalla globalizzazione, la città europea si connota ancora oggi come la forma più evoluta, intelligente e accogliente dell'organizzazione dello spazio di vita dell'uomo. La sua struttura, con stratificazioni storiche che si sono succedute nel tempo, configura un territorio di memoria che si propone oggi come antidoto rispetto all'appiattimento e alla banalizzazione propri della società dei consumi. La città europea, nell'"arcipelago mediterraneo", costituisce il tema attorno al quale si svolge questo ciclo biennale di conferenze, nell'intento di sollecitare interpretazioni e interrogativi sul ruolo della città di fronte ai cambiamenti in corso, da quelli climatici a quelli dei nuovi flussi migratori destinati a stravolgere gli antichi equilibri esistenti fra la terra e il mare.
Mario Botta

Sergio Givone
Edificare sull'acqua

Sergio Givone è dal 1991 professore ordinario di Estetica presso l'Università di Firenze dove è anche pro-rettore dal 2006. Ha insegnato Estetica nelle Università di Perugia, di Torino e di Girona. E' stato condirettore delle riviste "Metaphorein" e "Paradosso" e dirige il semestrale "Estetica". E' autore di numerose pubblicazioni, tradotte in francese, spagnolo, tedesco e catalano. Si segnalano in particolare Hybris e melancholia (Mursia, Milano 1974); Disincanto del mondo e pensiero tragico (il Saggiatore, Milano, 1989); Storia del nulla (Laterza, Roma-Bari, 1995). E' autore anche di tre romanzi: Favola delle cose ultime (Einaudi, Torino, 1998) Premio Grinzane Cavour, Nel nome di un dio barbaro (Einaudi, Torino, 2002) finalista al Premio Strega, Non c'è più tempo, (Einaudi, Torino, 2008). Givone intende la filosofia come una forma di ermeneutica dell'esperienza artistica e dell'esperienza etico-religiosa, e ritiene che fra filosofia e letteratura (più in generale fra filosofia e arte) ci sia e ci debba essere tensione profonda e scambio proficuo.

giovedì 24 novembre 2011
ore 20.00

Accademia di architettura
Palazzo Canavée
Via Canavée 5
CH-6850 Mendrisio

 

Link al sito web

 

Allegati

Invito_MN_Givone

Articolo fornito da
USI Feeds