Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Lezione di Hélène Binet

22.11.2013

 

Spazio illusorio spazio tattile

 

Lezione di Hélène Binet

 

La carriera di Hélène Binet è costellata di collaborazioni con numerosi architetti di fama mondiale come Daniel Libeskind, David Chipperfield, Tony Fretton, Zaha Hadid, Peter Zumthor e molti altri. Libeskind la considera una delle figure più importanti della fotografia di architettura a livello internazionale, riconoscendo che "ogni volta che Hélène Binet scatta una foto, esibisce le imprese, la forza, il pathos e la fragilità dell'architettura". Se da un canto fotografa gli edifici dei protagonisti della cultura architettonica contemporanea, come pure i grandi maestri - Alvar Aalto, Geoffrey Bawa, Le Corbusier, Sverre Fehn, John Hejduk, Sigurd Lewerentz, Andrea Palladio -, dall'altro continua a lavorare nel campo della fotografia di paesaggio.

Nata a Lugano, di origini svizzere e francesi, dopo avere studiato fotografia all'Istituto Europeo di Design (IED) di Roma, lavora due anni al Grand Théâtre di Ginevra prima di dedicarsi definitivamente alla fotografia architettonica. Attualmente vive e lavora a Londra.

 

 

Venerdì 22 novembre 2013 alle ore 18.30

Palazzo Canavée

Aula C3.89

 

Allegati

lezione

Articolo fornito da
USI Feeds