Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Giornata di studi dedicata all'opera di Livio Vacchini

05.10.2017

 

 

Giornata di studi promossa da Archivio del Moderno e Accademia di architettura, Università della Svizzera italiana.

 

«L’idea di un’immagine perfetta» Riflessioni intorno all’opera di Livio Vacchini (1933-2007)


A cura di Paolo Amaldi e Nicola Navone

 

5 ottobre 2017, ore 10.00

 

Mendrisio, Accademia di architettura
Palazzo Canavée, aula C3.89

 

 

Nell’ambito del progetto FNS “L’architettura nel Cantone Ticino, 1945-1980” diretto da Nicola Navone, Archivio del Moderno – Accademia di architettura, USI

 

La Giornata di studi dedicata a Livio Vacchini dall’Archivio del Moderno e dall’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana, oltre a commemorare il decennale della morte di uno dei Maestri dell’architettura svizzera del Ventesimo secolo, si pone l’obiettivo di interrogare la sua opera muovendo dalla genesi dei progetti più significativi, per mostrare la complessità dell’atto creativo. Le interpretazioni avanzate fino ad oggi da critici e storici evidenziano la dimensione atemporale, iconica, archetipica della produzione di Vacchini. Quest’approccio unidirezionale viene tuttavia revocato in dubbio dall’analisi accurata del processo creativo e dell’esperienza percettiva delle sue opere. Gli oggetti architettonici di Vacchini sono avvolti da un alone di indeterminatezza, sono oggetti altamente problematici, contraddittori, paradossali, nei quali le istanze formali, simboliche e costruttive intrattengono rapporti complessi che la Giornata di studi si propone d’indagare, mettendo a fuoco tre tematiche principali: il rapporto tra forma, spazi interni e logica strutturale; la logica generativa degli oggetti e le forme del processo creativo; il rapporto con i procedimenti creativi dell’arte concreta, arte povera e minimalismo.

 

Programma

10.00 Saluti
Riccardo Blumer, direttore Accademia di architettura - USI
Letizia Tedeschi, direttrice Archivio del Moderno, AAM - USI

10.30
Introduzione
Nicola Navone, AdM e AAM - USI

 

11.00
Genesi, accidenti ed esiti di un progetto esemplare: la scuola elementare ai Saleggi di Locarno.
Roberta Grignolo, AAM - USI

 

11.30
Pausa caffè

 

11.45
Dalla vulnerabilità alla solidità. La struttura in acciaio della scuola di Losone (1973-1975)
Franz Graf, AAM - USI e EPF Lausanne

 

12.15
Livio Vacchini, l’ultimo dei modernisti
Jacques Lucan, em. EPF Lausanne

 

12.45-14.15 Pausa

  

14.15
Lo sfottò di un Moderno DOC al contestualismo. Casa Rezzonico a Vogorno
Bruno Reichlin, em. IAUG e AAM - USI

 

14.45
L’école d’architecture de Nancy. Complexité et contradictions d’un vrai projet urbain
Joseph Abram, ENSA Nancy

 

15.15
Pausa caffè

 

15.30
Una lezione di architettura. La casa a Paros di Silvia Gmür e Livio Vacchini
Roberto Masiero, Università Iuav di Venezia

 

16.00
Né muro né colonne. La palestra di Losone
Paolo Amaldi, ENSA Versailles

 

16.30
Discussione

 

 

Ingresso libero

Articolo fornito da
USI Feeds