Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Bachelor e Master of Science

 

Nel primo anno del Bachelor of Science lo studente verifica le sue attitudini in rapporto con i fondamenti teorici e pratici della formazione d’architetto. Esso è caratterizzato da lezioni introduttive nelle diverse aree disciplinari che strutturano la proposta didattica dell’Accademia e da esercitazioni pratiche negli atelier di progettazione. Durante il percorso formativo è previsto un periodo di pratica della durata minima complessiva di due semestri, da svolgersi presso uno studio professionale, per acquisire la competenza necessaria all’impiego degli strumenti progettuali. Al termine del periodo di pratica ogni studente presenta i risultati a una commissione di valutazione che ne verifica la validità.

Nei semestri successivi di Bachelor e poi di Master of Science lo studente approfondisce le sue conoscenze teoriche e pratiche frequentando sia i corsi di discipline storico-umanistiche e tecnico-scientifiche, sia gli atelier di progettazione. L’ultimo semestre del Master of Science è dedicato a uno studio di progetto e di ricerca che costituisce il lavoro finale di Diploma.
I corsi storico-umanistici e tecnico-scientifici rientrano tutti in quattro aree disciplinari: Teoria dell’arte e dell’architettura (dove troviamo anche la storia dell’arte e dell’architettura, la filosofia e la teoria del restauro), Cultura del territorio (che abbraccia l’urbanistica e la sociologia, l’economia urbana e la geografia), Costruzione e Tecnologia (ossia le tecniche costruttive, i materiali, gli impianti, gli involucri), Strutture e Scienze esatte (che comprende la matematica e anche l’informatica).
Per tutta la durata degli studi ha un ruolo centrale la progettazione, che s’accompagna strettamente agli insegnamenti di tipo storico-umanistico e tecnico-scientifico. La progettazione si svolge in atelier. I temi di progettazione sono definiti dai professori e dai docenti di progettazione e variano da semestre a semestre. Alla fine del Master lo studente avrà svolto nove progetti e un lavoro di Diploma. Un atelier, guidato da un professore o da un docente incaricato, coadiuvato da due architetti-collaboratori, accoglie in genere circa 24 studenti. La frequenza agli atelier è obbligatoria.
Durante il primo anno del Bachelor è attivato anche un atelier particolare al quale partecipano tutti gli studenti (ed è perciò detto “orizzontale”). In termini di carico didattico e di crediti, gli atelier occupano la metà dell’attività di studio.

Negli anni del Master of Science allo studente è chiesta la stesura obbligatoria di un elaborato teorico su un tema a scelta da concordare con il docente.

Elaborato teorico

Durante l’anno accademico posso essere previsti, oltre ai viaggi di visita ai siti scelti per gli atelier di progettazione, anche dei viaggi di studio collegati agli insegnamenti teorici. Proposti agli studenti dal secondo anno in avanti, per tali viaggi si stabiliscono di volta in volta i contenuti e l’eventuale attribuzione di crediti.

Viaggi di studio