Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Biblioteca

 

La Biblioteca dell’Accademia di Mendrisio è una delle maggiori di storia dell’architettura e dell’arte presenti in Svizzera. La sua rilevanza è ormai riconosciuta a livello internazionale grazie al patrimonio documentario in continuo aggiornamento e alle rarità bibliografiche che conserva, in particolare negli ambiti dei fenomeni artistici e architettonici del Ticino, delle regioni limitrofe e dell’area mediterranea.
 

La Biblioteca si distingue innanzitutto per le ricche collezioni bibliografiche sui temi della storia dell’architettura, della cultura visuale e delle arti in generale, comprese quelle sceniche e dello spettacolo.

Una particolare attenzione viene poi riservata alle pubblicazioni che trattano le ricadute progettuali portate dagli sviluppi delle tecnologie e delle culture ecologiche. A integrazione della già nutrita collezione sulla storia delle tecniche costruttive, si stanno rafforzando i settori bibliografici dedicati in particolare alla vicenda tecnologica del Movimento Moderno, documentato altresì da un nutritissimo catalogo di monografie, e alle possenti trasformazioni del territorio e del paesaggio indotte dalla modernità.
Come stimolo alla riflessione sull’architettura quale opera della creatività artistica, sono inoltre numerosi i titoli di teoria e filosofia dell’arte, di estetica e dibattito critico. Ricca è infine la proposta di repertori iconografici, compendi tipologici e manuali operativi, poiché strumenti di grande utilità alla formazione dei giovani architetti.

  • Responsabile scientifico
  • Responsabile biblioteca
  • Coordinamento operativo
    • Francesca Ambrosio-Resciniti
  • Collaboratori
    • Silvio Bindella
    • Daniela Costarelli
    • Debora De Carli
    • Nadir Marcon
    • Michele Mogliazzi
    • Fiorenza Moretti
    • Cristina Rickenbach

    • Monica Trillini

    • Sabina Walder

    • Elisabetta Zonca

La Biblioteca conserva i fondi librari di: Pietro Bianchi, Enzo Frateili, Jacques Gubler, Augusto Guidini padre e figlio, Gino e Gianna Macconi, Carlo Gastone Della Torre di Rezzonico, Augusto Rima, Sergio Steffen, Fritz Stuber, Virgilio Vercelloni, Stanislaus von Moos.

Fondi librari

È garantito inoltre l’accesso a numerose banche dati, online o su supporto fisico, tra le quali: Avery index to architectural periodicals, Bibliography of the history of arts, Iconda, Francis, Wilson Art Fulltext, Oxford reference online, Wiley interscience. A complemento delle banche dati bibliografiche sono a disposizione biblioteche digitali di immagini, tra le quali ricordiamo: ArtStor, Art Museum Image Gallery, Cindema Image Gallery, Prometheus.

Banche dati

Per la consultazione online del catalogo e delle banche dati, clicca qui.
L’accesso alla Biblioteca e i servizi che essa offre sono liberi: possono usufruirne il corpo docente, i collaboratori e gli studenti dell’Accademia come pure gli utenti esterni. Nella sala di lettura sono disponibili 80 postazioni studio. Sono disponibili 8 postazioni dotate di PC: 4 sono riservate alla ricerca bibliografica, 4 consentono libero accesso ad Internet.
Libri, riviste e materiali documentari, ad eccezione di quelli conservati in magazzino, sono esposti a scaffale aperto: il lettore li può prendere autonomamente, per consultarli in sede o per richiederne il prestito. Può inoltre richiedere ad altre biblioteche, svizzere o straniere, opere o fotocopie di articoli non disponibili.
Il personale della Biblioteca offre un servizio di orientamento e assistenza nella ricerca bibliografica e nella localizzazione dei volumi.

Accesso e consultazione

Bruno Taut


  • Indirizzo
    • Biblioteca
    • dell’Accademia di architettura
    • via Turconi
    • 6850 Mendrisio
    • Svizzera
  • Telefono
    • +4158 666 5910
  • Fax
    • +4158 666 5911
  • Informazioni
  • Orari di apertura
    • lunedì-venerdì
      • 09:00-18:30
    • sabato
      • 10:00-17:00
    • domenica
      • chiuso
  • Internet