Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

Novità

M.A.P.  

Gli anni dell’esilio a Londra (1850-55) furono per Gottfried Semper un periodo di esperienze assai feconde. La Londra della Grande Esposizione ha offerto all’architetto tedesco un immenso tesoro di oggetti di studio e un ambiente intellettuale che ha fornito impulsi decisivi alla sua innovativa teoria storico-culturale dell’architettura. Questo volume, frutto di un progetto di ricerca del FNS in collaborazione tra l’Istituto di storia e teoria dell’arte e dell’architettura dell’USI e l’Istituto di storia e teoria dell’architettura dell’ETH di Zurigo, legge l’opera di Semper progettista, insegnante e teorico dell’architettura, sullo sfondo dell’ambiente storico, architettonico e disciplinare del tempo.

Testi di: Elena Chestnova, Murray Fraser, Michael Gnehm, Sonja Hildebrand, Mari Hvattum, Claudio Leoni, Kate Nichols, Alina Payne, Philip Ursprung, Caroline van Eck, Dieter Weidmann, Beat Wyss.

Architectural History and Globalized Knowledge. Gottfried Semper in London

a cura di

Michael Gnehm, Sonja Hildebrand

19 x 24,5 cm

216 pp.

88 ill. col., 24 ill. b/n

brossura

inglese

gta Verlag

ISBN 9783856764098

DOI: https://doi.org/10.3929/ethz-b-000501065

€ 35 / frs. 35.‒

Open Access

Acquista

26 atelier di Progettazione, 14 atelier di Diploma, 97 corsi, 90 docenti, 116 assistenti, oltre 800 studenti: un anno di attività all’Accademia di architettura di Mendrisio.

Accademia di architettura

Annuario 2020

24 × 24 cm, 384 pp.
515 ill. b/n, 51 ill. col.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624922
€ 18 / frs 20.–

Sfoglia (pdf 30 Mb)

Acquista

Questo libro raccoglie alcune tracce del percorso di fondazione e crescita dell’Accademia di architettura, nata nel 1996 come facoltà della coeva Università della Svizzera italiana. La scuola si è da subito distinta per un’offerta didattica volta al dialogo tra discipline diverse e solo apparentemente lontane dall’architettura, dove storici, filosofi, artisti e scienziati interagiscono con architetti e urbanisti. E nel ripercorrere i primi 25 anni dell’Accademia, l’autore, architetto di fama mondiale e uno dei fondatori della scuola, narra anche dell’architettura vissuta come impegno generazionale di fronte alle trasformazioni ambientali.

Mario Botta

Tracce di una scuola.

Accademia di architettura a Mendrisio

1996-2021

21 x 26 cm, 424 pp.

690 ill. col. e b/n

brossura

italiano

Electa

ISBN: 9788892821279

€ 35 / frs 35.–

Acquista

I tre saggi qui raccolti propongono una lettura specifica di momenti differenti del lavoro di Aurelio Galfetti e, a partire da un singolo progetto, dimostrano come l’idea di un’architettura territoriale abbia sempre legato nella sua attività il progetto (a qualsiasi scala) al luogo, al paesaggio e al territorio.

Testi di Franz Graf, Nicola Navone, Laurent Stalder.

Intervista di Francesca Albani.

Aurelio Galfetti.

Costruire lo spazio

The Construction of Space

a cura di

Franz Graf

24 x 28 cm, 160 pp.

25 ill. b/n, 103 ill. col.

brossura

italiano / inglese

Silvana Editoriale

ISBN: 9788836648689

€ 30 / frs 30.–

Acquista

Giunto alla sua settima edizione, il prestigioso premio di architettura, rivolto a giovani architetti segnalati da consulenti di fama internazionale, è stato assegnato quest’anno allo studio parigino Bruther. Il catalogo del premio, che accompagna la mostra presso il Teatro dell’architettura di Mendrisio (2 aprile-24 dicembre), raccoglie le opere di tutti gli architetti che hanno partecipato al concorso soffermandosi in particolare su quelle del vincitore.

 

Settima edizione 2020

Vincitori

Bruther (Francia),

Candidati

Al Borde (Ecuador), Arrhov Frick (Svezia), Bernardo Bader (Austria), Barbas Lopes Arquitectos (Portogallo), Tatiana Bilbao (Messico), Riccardo Butini (Italia), Carmody Groarke (Inghilterra), Ricardo Carvalho (Portogallo), Kashef Mahboob Chowdhury (Bangladesh), DECA Architecture

(Grecia), Angela Deuber (Svizzera), Edition Office (Australia), Estudio MMX (Messico), Nick Gelpi (Stati Uniti), Guidotti Architetti (Svizzera), Carla Juaçaba (Brasile), langarita navarro arquitectos (Spagna), MAPA (Brasile), Shingo Masuda + Katsuhisa Otsubo (Giappone), Daniel Moreno Flores (Ecuador), Erika Nakagawa (Giappone), OFFICE (Belgio), Camilo Rebelo (Portogallo), Robust Architecture Workshop (Sri Lanka), Sabín Blanco Architects (Spagna), SIAA_ (Brasile), Taylor and Hinds Architects (Australia), TEd’A Arquitectes (Spagna), Terra+Tuma (Brasile), Francesca Torzo (Italia), Christian Wassmann (Stati Uniti), Xu Tiantian (Cina).

Swiss Architectural Award

2020
a cura di

Nicola Navone
24 x 24 cm, 200 pp.
408 ill. col., 50 ill. b/n

brossura
italiano / inglese
Silvana Editoriale
ISBN 9788836648818
€ 50 / frs 50.–

Acquista