Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura

 
 

#USI25 - Architettura che fa Scuola

13.05.2021

 

Da giovedì 13 maggio 2021 fino a venerdì 24 dicembre 2021 è esposta nella Galleria al primo piano del Teatro dell’architettura Mendrisio la mostra “Architettura che fa Scuola”, promossa in occasione delle celebrazioni del 25° dell’Università della Svizzera italiana.

 

L’Accademia di architettura veniva fondata a Mendrisio nel 1996, come componente dell’Università della Svizzera italiana. La Scuola nasceva sulla base del progetto elaborato su incarico politico dall’architetto Mario Botta, che vi coinvolse un ristretto gruppo di studiosi e architetti, con l’appoggio del Consigliere di Stato Giuseppe Buffi, responsabile dell’educazione negli anni 1986-2000, e del sindaco di Mendrisio Carlo Croci. Il profilo la distingueva sensibilmente dai tradizionali Politecnici e dalle Scuole di architettura già esistenti in Svizzera. L’indirizzo culturale e pedagogico proposto si ispirava a una forte impronta umanistica, intesa come nuova sintesi tra saperi tecnici, scienze umane e sociali, tra competenze operative e pensiero critico e storico.

Oggi l’Accademia di architettura è riconosciuta a livello internazionale e, con oltre 800 studenti iscritti e docenti provenienti da 40 differenti nazionalità, è diventata un luogo di scambio culturale unico nel contesto svizzero ed europeo.

La mostra ‘Architettura che fa Scuola’ è dedicata al 25° dell'Accademia e alle attività didattiche della scuola. La formula del titolo gioca sul doppio senso che l’Accademia dell’USI è una scuola dove si insegna una nuova sensibilità disciplinare nell’ambito dell’architettura, degli studi urbani, della progettazione del paesaggio, e della storia dell’arte e dell’architettura, ma dove al contempo ciò che viene insegnato vuole anche indirizzare e influenzare in modo significativo l'architettura del futuro. La mostra illustra attraverso immagini, video, pubblicazioni e modelli architettonici la storia della didattica e delle produzioni culturali dell’Accademia di architettura dagli esordi fino ai nostri giorni.

 

In occasione della mostra sarà disponibile presso il Teatro dell’architettura Mendrisio il volume:

“Tracce di una scuola. Accademia di architettura a Mendrisio, 1996-2021”

Di Mario Botta

Mendrisio Academy Press – Electa, Mendrisio-Milano 2021

416 pp., italiano

 

 

From Thursday May 13, 2021 until Friday December 24, 2021 will be on display, in the Gallery on the first floor of the Teatro dell'architettura Mendrisio, the exhibition “Architecture which Teaches”, promoted as part of the celebrations for the 25th anniversary of the Università della Svizzera italiana.

 

The Academy of Architecture was founded in Mendrisio in 1996, as part of the Università della Svizzera italiana. The School was created on the basis of the project developed to a political commission by the architect Mario Botta, who involved a small group of scholars and architects, with the support of State Councillor Giuseppe Buffi, who was responsible for education in the years 1986-2000, and the mayor of Mendrisio, Carlo Croci. Its profile distinguished it sharply from the traditional polytechnics and architecture schools that already existed in Switzerland. Its intended cultural and educational purpose was inspired by the strong imprint of the humanities, understood as a new synthesis between technical knowledge, the human and social sciences, practical skills and critical and historical thinking.

Today the Academy of Architecture is internationally recognized and, with over 800 students enrolled and lecturers from 40 different nationalities, has become a unique center of cultural exchange in the Swiss and European context.

The exhibition “Architecture which Teaches” is dedicated to the 25th anniversary of the Academy and to the school's teaching activities. The title plays on the two meanings that the Academy of USI is a School where a new disciplinary approach in architecture, urban studies and landscape design and history of arts is taught, but where the teaching is also intended to guide and significantly influence the architecture of the future. The exhibition shows how the Academy of Architecture's teaching and cultural production has evolved from its beginnings to the present day through images, videos, publications and architectural models.

 

During the exhibition period, the book “Tracce di una scuola. Accademia di architettura a Mendrisio, 1996-2021”, by Mario Botta,will be on sale at the Teatro dell'architettura Mendrisio.

Mendrisio Academy Press – Electa, Mendrisio-Milano 2021

416 pp., italian

 

 

Link al sito web

Articolo fornito da
USI Feeds