No name

Quarantotto pagine:  Paolo Zermani, Fondamenta, Mendrisio Academy Press
Quarantotto pagine: Paolo Zermani, Fondamenta, Mendrisio Academy Press

«Il nuovo sopra l’antico è stato il titolo del mio insegnamento in Accademia in questi anni, dove il termine “sopra” indica non tanto una volontà di celare, ma quella di un integrare consapevole. Nel rapporto tra queste due parole sta il passaggio al progetto, che possiamo identificare come tentativo di rappresentare la nuova distanza tra le cose. Dopo aver condiviso un percorso attraverso le mie opere, perché il progetto si insegna con il progetto e non saprei fare diversamente, ma anche con il preciso supporto dei dati di rilievo depositati nei luoghi, è iniziato il lavoro critico finale di ciascuno studente, applicato ogni anno a una diversa città italiana. Con l’ausilio dei cinque punti (luogo, tempo, terra, luce, silenzio) individuati quale sequenza interpretativa e traccia per modificare lo spazio, nella complice quiete dell’atelier abbiamo potuto tradurre le sensazioni in misure, secondo un metodo teso a non offrire soluzioni gratuite o astrattamente creative, nella convinzione che l’architettura si trasforma e non si improvvisa» (Paolo Zermani).

Quarantotto pagine: Paolo Zermani, Fondamenta

14,5 x 19 cm, 52 pp.
22 ill. b/n
brossura
italiano
Silvana Editoriale
ISBN 9788836650842
€ 10 / frs 12.-


Acquista
Architectural History and Globalized Knowledge. Gottfried Semper in London, Mendrisio Academy Press
Architectural History and Globalized Knowledge. Gottfried Semper in London, Mendrisio Academy Press

Gli anni dell’esilio a Londra (1850-55) furono per Gottfried Semper un periodo di esperienze assai feconde. La Londra della Grande Esposizione ha offerto all’architetto tedesco un immenso tesoro di oggetti di studio e un ambiente intellettuale che ha fornito impulsi decisivi alla sua innovativa teoria storico-culturale dell’architettura. Questo volume, frutto di un progetto di ricerca del FNS in collaborazione tra l’Istituto di storia e teoria dell’arte e dell’architettura dell’USI e l’Istituto di storia e teoria dell’architettura dell’ETH di Zurigo, legge l’opera di Semper progettista, insegnante e teorico dell’architettura, sullo sfondo dell’ambiente storico, architettonico e disciplinare del tempo. Testi di: Elena Chestnova, Murray Fraser, Michael Gnehm, Sonja Hildebrand, Mari Hvattum, Claudio Leoni, Kate Nichols, Alina Payne, Philip Ursprung, Caroline van Eck, Dieter Weidmann, Beat Wyss.  

Architectural History and Globalized Knowledge. Gottfried Semper in London

a cura di
Michael Gnehm, Sonja Hildebrand
19 x 24,5 cm
216 pp.
88 ill. col., 24 ill. b/n
brossura
inglese
gta Verlag
ISBN 9783856764098
DOI: https://doi.org/10.3929/ethz-b-000501065
€ 35 / frs. 35.‒
Open Access


Acquista
Annuario 2020. Accademia di architettura, Mendrisio Academy Press
Annuario 2020. Accademia di architettura, Mendrisio Academy Press

26 atelier di Progettazione, 14 atelier di Diploma, 97 corsi, 90 docenti, 116 assistenti, oltre 800 studenti: un anno di attività all’Accademia di architettura di Mendrisio.

Annuario 2020. Accademia di architettura

24 × 24 cm, 384 pp.
515 ill. b/n, 51 ill. col.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624922
€ 18 / frs 20.–


Contattaci
Aurelio Galfetti. Costruire lo spazio The Construction of Space, Mendrisio Academy Press
Aurelio Galfetti. Costruire lo spazio The Construction of Space, Mendrisio Academy Press

I tre saggi qui raccolti propongono una lettura specifica di momenti differenti del lavoro di Aurelio Galfetti e, a partire da un singolo progetto, dimostrano come l’idea di un’architettura territoriale abbia sempre legato nella sua attività il progetto (a qualsiasi scala) al luogo, al paesaggio e al territorio. Testi di Franz Graf, Nicola Navone, Laurent Stalder.Intervista di Francesca Albani.

Aurelio Galfetti. Costruire lo spazio The Construction of Space

a cura di
Franz Graf
24 x 28 cm, 160 pp.
25 ill. b/n, 103 ill. col.
brossura
italiano / inglese
ISBN: 9788836648689
€ 30 / frs 30.–


Acquista
Tracce di una scuola. Accademia di architettura a Mendrisio 1996-2021, Mendrisio Academy Press
Tracce di una scuola. Accademia di architettura a Mendrisio 1996-2021, Mendrisio Academy Press

Questo libro raccoglie alcune tracce del percorso di fondazione e crescita dell’Accademia di architettura, nata nel 1996 come facoltà della coeva Università della Svizzera italiana. La scuola si è da subito distinta per un’offerta didattica volta al dialogo tra discipline diverse e solo apparentemente lontane dall’architettura, dove storici, filosofi, artisti e scienziati interagiscono con architetti e urbanisti. E nel ripercorrere i primi 25 anni dell’Accademia, l’autore, architetto di fama mondiale e uno dei fondatori della scuola, narra anche dell’architettura vissuta come impegno generazionale di fronte alle trasformazioni ambientali.

Tracce di una scuola. Accademia di architettura a Mendrisio 1996-2021

Mario Botta
Tracce di una scuola.
Accademia di architettura a Mendrisio
1996-2021
21 x 26 cm, 424 pp.
690 ill. col. e b/n
brossura
italiano
Electa
ISBN: 9788892821279
€ 35 / frs 35.–


Acquista
Paolo Portoghesi. I ponti di Borromini, Mendrisio Academy Press
Paolo Portoghesi. I ponti di Borromini, Mendrisio Academy Press

«Questa sera, per non annoiarvi troppo con cose risapute, parlerò di Borromini come costruttore di ponti, anche se sul piano fisico non ne ha costruito nessuno. Per capire in che senso va interpretata la parola “ponte” vi riporto la definizione che ne diede un filosofo di cui avrò occasione di riparlare: “Il ponte si slancia ‘leggero e possente’ al di sopra del fiume. Esso non solo collega due rive già esistenti. Il collegamento stabilito dal ponte – anzitutto – fa sì che le due rive appaiano come rive. È il ponte che le oppone propriamente l’una all’altra. L’una riva si distacca e si contrappone all’altra in virtù del ponte. Le rive poi non costeggiano semplicemente il fiume come indifferenziati bordi di terra ferma. Con le due rive il ponte porta di volta in volta l’una e l’altra distesa del paesaggio circostante. Esso porta il fiume, le rive e la terra circostante in una reciproca vicinanza». Le rive che i ponti borrominiani distinguono e congiungono sono molte. Quelle di cui parleremo sono sei: il Nord e il Sud dell’Europa; la decorazione e l’organismo architettonico; le forme dell’architettura e i loro significati; la composizione e scomposizione come metodo progettuale; virtuale e reale; l’architettura e la vita» (Paolo Portoghesi).

Paolo Portoghesi. I ponti di Borromini

Quarantotto pagine:
14,5 x 19 cm, 52 pp.
40 ill. col., 15 ill. b/n
brossura
italiano
Silvana Editoriale
ISBN 9788836647989
€ 10 / frs 12.‒


Acquista
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press
Mirko Moizi, Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco, Mendrisio Academy Press

Attraverso l’analisi delle dinamiche artistiche e sociali che sottostanno alla gestione e alla direzione di un cantiere importante come quello per l’erezione del Duomo di Como ‒ dove erano attivi pittori, maestri vetrai, orefici e altri scultori ‒, e ripercorrendo la storiografia dedicata ai quattro fratelli Rodari, il volume ricostruisce l’attività di Tommaso e della sua bottega riassestando la cronologia di alcune opere e proponendo un percorso lineare dagli esordi fino alla tarda attività. Prefazione di Giovanni Agosti.

Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco

Mirko Moizi
19 x 24,5 cm
340 pp.
196 ill. b/n, 8 ill. col.
brossura
italiano
Silvana Editoriale
ISBN 9788836644759
€ 40 / frs. 40.‒


Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press
Laboratorio Ticino, Mendrisio Academy Press

Il volume raccoglie una serie di contributi che illustrano il lavoro svolto in questi anni dal Laboratorio Ticino, struttura dell’Accademia di architettura dell’USI dedicata alla progettazione del territorio e il cui operato si riversa anche nell’insegnamento e nella divulgazione della cultura urbanistica e paesaggistica contemporanea. Testi di Michele Arnaboldi, Gianni Biondillo, Riccardo Blumer, Frédéric Bonnet, Claudio Ferrata, Aurelio Galfetti, João Nunes, Gian Paolo Torricelli e Simone Garlandini.

Laboratorio Ticino

a cura di Michele Arnaboldi
con Enrico Sassi e Francesco Rizzi
19 x 24,5 cm, 228 pp.
255 ill. b/n e col.
brossura
italiano
ISBN 9788887624885
€ 39,00 / frs 39.–


Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955, Mendrisio Academy Press

Questo primo Quaderno del corso di Bachelor “Sistemi e processi della costruzione” è dedicato a un edificio di Rino Tami degli anni Cinquanta, il Deposito Avegno delle Officine Idroelettriche della Maggia S.A. Su di esso gli allievi di secondo anno dell’Accademia di architettura, guidati dal professore Franz Graf, hanno svolto un esercizio che si è articolato nella raccolta e nell’analisi della documentazione originale, nel ridisegno dei piani costruttivi e nella produzione di assonometrie e modelli costruttivi in scala. Una selezione del materiale raccolto per il corso – disegni originali e foto d’epoca – accanto a una lettura storica, a un’analisi strutturale e a una scelta degli elaborati degli studenti, compone questo opuscolo, che non solo vuole testimoniare la presenza sul territorio ticinese di un’architettura di valore, ma fornire anche agli operatori preposti alla sua salvaguardia spunti per eseguire in modo adeguato ogni intervento di manutenzione o restauro. 

Rino Tami. Deposito Avegno, 1953-1955

a cura di
Franz Graf, Britta Buzzi-Huppert
21 x 29.5 cm, 44 pp.
36 ill. b/n.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624601
€ 15 / frs 20.–


Contattaci
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press
Roberto Bianconi. Case Terenzio, Mendrisio Academy Press

Questo nono numero dei Quaderni del corso di Bachelor “Sistemi e processi della costruzione” è dedicato a un progetto firmato dall’architetto Roberto Bianconi, le Case Terenzio a Bellinzona (1969-1971). Edifici sui quali gli allievi di secondo anno dell’Accademia di architettura, guidati dal professore Franz Graf, hanno svolto un esercizio che si è articolato nella raccolta e nell’analisi della documentazione originale, nel ridisegno dei piani costruttivi e nella produzione di assonometrie e modelli costruttivi in scala. Una selezione del materiale raccolto per il corso – disegni originali e foto d’epoca – accanto a una lettura storica, a un’analisi strutturale e a una scelta degli elaborati degli studenti, compone questo opuscolo, che non solo vuole testimoniare la presenza sul territorio ticinese di un’architettura di valore, ma fornire anche agli operatori preposti alla sua salvaguardia spunti per eseguire in modo adeguato ogni intervento di manutenzione o restauro.

Roberto Bianconi Case Terenzio, 1969-1971

“Sistemi e processi della costruzione. Quaderno 9”
a cura di
Franz Graf, Britta Buzzi-Huppert
21 x 29.5 cm, 64 pp.
35 ill. col., 25 ill. b/n
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624878
€ 25 / frs 25.–


Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press
Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino, Mendrisio Academy Press

Il volume presenta il catalogo ragionato e illustrato della raccolta dei disegni degli architetti Gilardi conservati in Ticino. I Gilardi furono architetti di origine ticinese attivi in Russia nella prima metà dell’Ottocento; in particolare Domenico (1785-1845) fu impegnato, con contributi di grande rilievo e tuttora esistenti, nella ricostruzione di Mosca seguita all’incendio del 1812. Accompagnano il catalogo, e lo precedono come introduzione e approfondimento generale, due saggi: di Piervaleriano Angelini, sull’architettura neoclassica tra Mosca e San Pietroburgo, e di Alessandra Pfister, sulla vicenda umana e la fortuna critica dei Gilardi.

Gli architetti Gilardi a Mosca. La raccolta dei disegni conservati in Ticino

a cura di
Alessandra Pfister,
Piervaleriano Angelini
24 × 28 cm, 248 pp.
225 ill. b/n, 14 ill. col.
brossura
italiano
ISBN 8887624305
€ 60 / frs 90.–


Contattaci
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2017, Mendrisio Academy Press

29 atelier di Progettazione, 13 atelier di Diploma, 90 corsi, 97 docenti, 121 assistenti, 803 studenti: un anno di attività all’Accademia di architettura di Mendrisio.

Accademia di architettura Annuario 2017

24 × 24 cm, 352 pp.
372 ill. b/n, 65 ill. col.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624816
€ 18 / frs 20.–

Sfoglia (37 Mb)


Contattaci
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press
BSI Swiss Architectural Award 2010, Mendrisio Academy Press

Seconda edizioneVincitoreDiébédo Francis Kéré, Germania e Burkina FasoCandidatiIñaqui Carnicero, Ignacio Vila, Alejandro Vírseda, Spagna; Adam Caruso, Peter St John, Gran Bretagna; Davide Cristofani, Gabriele Lelli, João Pedro Falcão de Campos, Portogallo; Dietmar Feichtinger, Francia e Austria; Arturo Franco Diaz, Spagna; Sosuke Fujimoto, Giappone; José Fernando Gonçalves, Portogallo; Erich Hubmann, Andreas Vass, Austria; Bjarke Ingels, Danimarca; Junya Ishigami, Giappone; Christian Kerez, Svizzera; Andrea Liverani, Enrico Molteni, Fabio Mariani, João Mendes Ribeiro, Portogallo ; MGM-Morales Giles Mariscal, Spagna, Hiroshi Nakamura, Giappone; nARCHITECTS (Eric Bunge, Mimi Hoang), Stati Uniti; Willem Jan Neutelings, Michiel Riedijk, Olanda; Mauricio Pezo, Sofia von Ellrichshausen, Cile; Joshua Prince-Ramus, Stati Uniti; Bernard Quirot, Francia; Jurij Sadar, Boštjan Vuga, Slovenia; Markus Scherer, Italia; José Selgas, Lucia Cano, Spagna; URBANUS (Liu Xiaodu, Meng Yan, Wang Hui), Cina; Xu Tiantian, Cina.

BSI Swiss Architectural Award 2010

a cura di
Nicola Navone
24 x 24 cm, 184 pp.
411 ill. col., 101 ill. b/n
brossura con cofanetto
italiano / inglese
Silvana Editoriale
ISBN: 9788836619030
€ 35 / frs 50.–


Acquista
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press
Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957, Mendrisio Academy Press

Questo quarto numero dei Quaderni del corso di Bachelor “Sistemi e processi della costruzione” è dedicato a un progetto di Tita Carloni e Luigi Camenisch, l’Albergo Arizona di Lugano (1955-1957). Edificio sul quale gli allievi di secondo anno dell’Accademia di architettura, guidati dal professore Franz Graf, hanno svolto un esercizio che si è articolato nella raccolta e nell’analisi della documentazione originale, nel ridisegno dei piani costruttivi e nella produzione di assonometrie e modelli costruttivi in scala. Una selezione del materiale raccolto per il corso – disegni originali e foto d’epoca – accanto a una lettura storica, a un’analisi strutturale e a una scelta degli elaborati degli studenti, compone questo opuscolo, che non solo vuole testimoniare la presenza sul territorio ticinese di un’architettura di valore, ma fornire anche agli operatori preposti alla sua salvaguardia spunti per eseguire in modo adeguato ogni intervento di manutenzione o restauro.

Tita Carloni con Luigi Camenisch. Albergo Arizona, 1955-1957

a cura di
Franz Graf, Britta Buzzi-Huppert
21 x 29.5 cm, 48 pp.
35 ill. b/n.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624731
€ 18 / frs 20.–


Contattaci
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press
Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times, Mendrisio Academy Press

La luce è il medium essenziale attraverso il quale lo spazio, le forme e i colori diventano percepibili all’occhio umano. Questa raccolta di studi indaga l’impiego della luce – naturale e artificiale – nell’architettura e nell’arte religiosa cristiana dalla Tarda Antichità al Barocco, rilevandone il suo complesso simbolismo e i modi in cui esso viene attuato. Sono così analizzati i dispositivi architettonici che regolano la luce diurna, la cultura materiale che genera l’illuminazione artificiale, nonché i saperi e le riflessioni sugli effetti della luce e dell’ombra riscontrabili nei testi letterari, teologici e filosofici come pure nelle opere d’arte, siano esse la miniatura, il mosaico, l’affresco o la vetrata gotica. Testi di Sergio Bettini, Anna Bülau, Elena Castelli De Angelis, Fabio Fernetti, Francesca Galli, Iuliana Gavril, Vladimir Ivanovici, Brigitte Kurmann-Schwarz, Frank Martin, Mira Mocan, Daniela Mondini, Bettina Preiswerk, Nicolas Reveyron, Barbara Schellewald, Nadine Schibille, Angela Schiffhauer, Sophie Schweinfurth, Xenia Stolzenburg.  

Manipolare la luce in epoca premoderna. Manipulating Light in Premodern Times

a cura di
Daniela Mondini
Vladimir Ivanovici
19 x 24.5 cm, 332 pp.
100 ill. col., 35 ill. b/n
brossura
italiano, inglese, francese, tedesco
Silvana Editoriale
ISBN 9788836627219
€ 49 / frs 59.–


Acquista
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press
Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell’architettura, Mendrisio Academy Press

Il volume indaga la produzione di Giulio Minoletti (1910-1981), architetto, urbanista e designer milanese, secondo le diverse tematiche declinate dalle sue opere. Muovendo dalla biografia scientifica e intellettuale e dagli esordi professionali ‒ già connotati dalla propensione ad “assorbire” da altri domini disciplinari, in particolare artistici, procedimenti, figure, tipi di composizione pittorica e grafica ‒, il volume ricostruisce la posizione di Minoletti nel dibattito urbanistico del dopoguerra e l’impegno nell’ammodernamento delle stazioni ferroviarie milanesi; il suo talento nell’operare in contesti delicati, soprattutto nel tessuto storico della città di Milano, dove dimostra sensibilità spaziale e maestria nel dosare deferenza verso il passato e ricerca di soluzioni moderne (come nel Condominio a ville sovrapposte ai Giardini d’Arcadia); la sua abilità come allestitore di spazi di vita e di esposizione e di “architetture in movimento” (fra le quali gli interni del celebre elettrotreno ETR 300-Settebello e dell’aereo BZ 308). Temi che trovano tutti un compendio visivo nell’ampio corredo di oltre 900 immagini in bianco e nero e a colori.

Giulio Minoletti. Lo spettacolo dell'architettura

a cura di
Maria Cristina Loi, Christian Sumi, Annalisa Viati Navone
24 x 28 cm, 704 pp.
746 ill. b/n, 187 ill. col.
brossura
italiano
Silvana Editoriale
ISBN 9788836637126
€ 55 / frs 60.‒


Acquista
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press
Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, Mendrisio Academy Press

Il libro documenta il seminario che annualmente la Fondazione Querini Stampalia di Venezia dedica alla figura di Carlo Scarpa e ai problemi inerenti la conservazione della sua opera.Testi di Davide Croff, Mario Botta, Giorgio Busetto, Giancarlo Cunial, Gian Pietro Favaro, Gianna Ghittoni Rattazzi, Angelo Tabaro, Alba di Lieto, Maura Manzelle, Chiara Bertola, Anita Napoleone.Fotografie a colori di Candida Höfer.

Carlo Scarpa. L'opera e la sua conservazione VII 2004 Giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia

a cura di
Maura Manzelle
15 x 21 cm, 100 pp.
24 ill. col.
brossura
italiano
ISBN 8887624186
€ 16 / frs 24.–

Esaurito


Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press
Accademia di architettura Annuario 2016, Mendrisio Academy Press

27 atelier di Progettazione, 14 atelier di Diploma, 90 corsi, 98 docenti, 111 assistenti, 801 studenti: un anno di attività all’Accademia di architettura di Mendrisio.

Accademia di architettura Annuario 2016

24 × 24 cm, 348 pp.
422 ill. b/n, 30 ill. col.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624762
€ 18 / frs 20.–

Sfoglia (36 Mb)


Contattaci
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press
Diploma 2009 Lausanne Metamorphose, Mendrisio Academy Press

Gli 88 progetti degli studenti diplomati nel 2009 all’Accademia di architettura di Mendrisio con Manuel Aires Mateus, Michele Arnaboldi, Martin Boesch, Esteban Bonell, Mario Botta, Marianne Burkhalter e Christian Sumi, Antonio Citterio, Marc Collomb, Henk Hartzema, Valerio Olgiati, Jonathan Sergison.

Diploma 2009 Lausanne Metamorphose

21 × 21 cm, 208 pp.
520 ill. b/n
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624455
€ 14 / frs 20.–


Contattaci
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press
Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941, Mendrisio Academy Press

Questo secondo numero dei Quaderni del corso di Bachelor “Sistemi e processi della costruzione” è dedicato al capolavoro di Rino Tami, la Biblioteca cantonale di Lugano (1939-1941). Edificio sul quale gli allievi di secondo anno dell’Accademia di architettura, guidati dal professore Franz Graf, hanno svolto un esercizio che si è articolato nella raccolta e nell’analisi della documentazione originale, nel ridisegno dei piani costruttivi e nella produzione di assonometrie e modelli costruttivi in scala. Una selezione del materiale raccolto per il corso – disegni originali e foto d’epoca – accanto a una lettura storica, a un’analisi strutturale e a una scelta degli elaborati degli studenti, compone questo opuscolo, che non solo vuole testimoniare la presenza sul territorio ticinese di un’architettura di valore, ma fornire anche agli operatori preposti alla sua salvaguardia spunti per eseguire in modo adeguato ogni intervento di manutenzione o restauro.

Rino Tami. Biblioteca cantonale, 1939-1941

a cura di
Franz Graf, Britta Buzzi-Huppert
21 x 29.5 cm, 48 pp.
31 ill. b/n.
brossura
italiano / inglese
ISBN 9788887624632
€ 15 / frs 20.–


Contattaci