Università
della
Svizzera
italiana
Academy
of Architecture

 
 

'L'essere umano e la città' Incontro con Abel Ferrara

27.05.2021

 

Abel Ferrara © Aude Guerrucci

 

 

Incontro con Abel Ferrara 

   

'L’essere umano e la città'                                           

Il paesaggio urbano e spirituale nel cinema del regista newyorkese

  

 

Giovedì 27 Maggio 2021 ore 19.00

Auditorio Teatro dell’architettura Mendrisio

 

LIVE STREAMING su www.arc.usi.ch e  www.facebook.com/USIAccademia

 

L’Associazione AMA e il Direttore dell’Accademia di architettura USI Riccardo Blumer in collaborazione con il Locarno Film Festival invitano il regista Abel Ferrara, che sarà presente a Mendrisio, a dialogare con Giona A. Nazzaro, Direttore artistico del Locarno Film Festival in un confronto aperto con il pubblico e gli studenti.

 

Evento a cura di Francesco Di Gregorio, organizzato in collaborazione con il Locarno Film Festival e il servizio USI Alumni

 

Posti limitati, registrazione necessaria via e-mail a contact@amalumni.ch 

  

Abel Ferrara
Nato nel 1951 nel Bronx, Abel Ferrara è da oltre quarant’anni una delle voci più originali e riconosciute del cinema contemporaneo.
La sua irriducibile identità di cineasta “maledetto” e ossessionato dai temi della redenzione e della perdizione si è venuta costruendo, nel solco del nuovo cinema americano e della sua vocazione indipendente dai film hollywoodiani, fin dagli anni Ottanta, innovando e sovvertendo i generi del gangster-movie e del melodramma urbano che lo impongono all’attenzione del pubblico e della critica come un autore “di culto”.
Le sue opere sono state candidate e premiate al Festival di Cannes, al Festival di Berlino, al Festival del cinema di Venezia ed al Locarno Film Festival che lo ha premiato nel 2011 con il Pardo d’Oro alla carriera. Siberia, in concorso alla 70. Berlinale, segna una nuova collaborazione con Willem Dafoe, dopo New Rose Hotel, Go Go Tales, 4:44 Last Day on Earth, Pasolini e Tommaso.
Ha diretto tra gli altri Melanie Griffith, Matthew Modine, Claudia Schiffer, Christopher Walker, Laurence Fishburne, Wesley Snipes, Harvey Keitel, Madonna, Asia Argento, Juliette Binoche e Gerard Depardieu.

 

Giona A. Nazzaro
Nato a Zurigo è Direttore artistico del Locarno Film Festival e Delegato Generale della Settimana Internazionale della Critica della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Membro del comitato artistico di IFFR - International Film Festival Rotterdam (2020). Programmatore e curatore del comitato di selezione di Visions du Réel di Nyon (2010 – 2020). Ha co-ideato e curato la mostra Il di/segno del cinema (Cagliari, 2015) presso i Musei civici di Cagliari. È autore e curatore di monografie dedicate a Gus Van Sant, Spike Lee, Abel Ferrara. Ha inaugurato lo studio del cinema in Hong Kong in Italia con i volumi Il cinema di Hong Kong - Spade, kung fu, pistole, fantasmi (Le mani, 1997), John Woo - La nuova leggenda del cinema d'azione (Castelvecchi, 2000) e Il dizionario dei film di Hong Kong (Universitaria Editrice, 2005). Con il volume Action - Forme di un transgenere cinematografico (Le mani, 2000) ha ottenuto il premio Barbaro / Filmcritica. Ha esordito nella narrativa con il volume A Mon Dragone c'è il Diavolo (Perdisa Pop, 2010). Membro del SNCCI. Giornalista pubblicista. Scrive regolarmente per il manifesto, Film Tv, Micromega e altre testate cartacee e web. È stato fra i fondatori del mensile cinematografico Sentieri selvaggi. È anche membro della Commissione federale del cinema CF.

 

Locarno Film Festival
Attraverso i suoi 74 anni di storia il Locarno Film Festival ha occupato una posizione unica nel panorama dei più prestigiosi festival cinematografici. La città svizzera italiana, situata nel cuore dell’Europa e contraddistinta dalla presenza di alcune delle opere più significative dei Maestri dell’architettura ticinese. Ad agosto, per undici giorni diventa la capitale mondiale del cinema d’autore.
www.locarnofestival.ch

 

AMA - Accademia Mendrisio Alumni
Nata in occasione dei 25 anni dalla nascita dell’Accademia di architettura di Mendrisio, AMA è un’associazione culturale, motore di idee e propulsore di scambi interdisciplinari, organizza eventi, workshop, seminari e mostre, esplorando il lavoro di tutti coloro che hanno attraversato i corridoi di Palazzo Turconi e del Canavée.
www.amalumni.ch

 

Link al sito web

Article provided by
USI Feeds